Agenzia di Promozione Territoriale di Basilicata

IL SITO ISTITUZIONALE

Agenzia di Promozione Territoriale di Basilicata

IL SITO ISTITUZIONALE

Legislazione turistica regionale

Variazione delle superfici minime per le strutture ricettive extralberghiere: camere a un letto da mq. 9 a 8, camere a due letti da mq. 14 a 12. Modifica dell’Art. 10 della D.G.R. n. 2116 del 4.12.2009.
 

 
Affittacamere – art 18 della L.R. 5 del 4.3.2016 – mod. art. 5 comma 8 LR 6 2008 (.pdf, 40.92KB)
Variazione per gli Affittacamere della possibilità di aggiungere un letto provvisorio in camera doppia. Modifica al comma 8, art. 5 della L.R. 6 del 4.6.2008.
 

 
Aff. e SR sottotetti – art. 16 della L.R. 4 del 27.01.2015 (.pdf, 63.52KB)
Recupero volumetrie del piano sottotetto ai fini residenziali o ad essi connessi, e dei locali seminterrati e interrati al solo scopo di destinarli ad uso terziario e/o commerciale e/o artigianale. Possibilità di variazione della destinazione urbanistica di locali per uso “ricettivo”.
 

 
 

 
 

 
 

 
DGR 1523 del 29 dicembre 2016 – Linee guida classificazione aziende agrituristiche (.pdf, 1.76MB)
Criteri omogenei di classificazione delle aziende agrituristiche e marchio nazionale dell’agriturismo
 

 
 

 
Legge Regionale n. 6 del 04-06-2008 – Disciplina della classificazione delle strutture ricettive e di ospitalità della Regione Basilicata (.pdf, 561.81KB)La Regione Basilicata assicura lo sviluppo del turismo quale fondamentale risorsa della comunità regionale, favorendo, pertanto, le azioni volte al miglioramento dell’offerta turistica attraverso interventi mirati alla promozione e diffusione degli standard qualitativi delle strutture ricettive. Con la presente legge, la Regione Basilicata stabilisce i requisiti delle strutture ricettive, le loro dipendenze e i criteri per la loro classificazione e determina, altresì, le caratteristiche tecniche e le specifiche modalità di esercizio delle strutture ricettive.
 

 
Legge Regionale n. 7 del 04-06-2008 – Sistema Turistico Regionale (.pdf, 530.76KB)
La Regione, in attuazione dell’art. 117 della Costituzione, nel rispetto del principio di sussidiarietà nei rapporti con le autonomie territoriali e funzionali, al fine di garantire l’equilibrato sviluppo delle attività turistiche e di quelle connesse al territorio provvede, con la presente legge, al riassetto della organizzazione del sistema turistico regionale.
 

 
Legge Regionale n. 8 del 04-06-2008 – Disciplina dell’attività di Bed & Breakfast (.pdf, 210.67KB)
La Regione favorisce lo sviluppo e la presenza su tutto il territorio regionale della ricettività extralberghiera denominata “Bed & Breakfast”, al fine di promuovere un turismo sostenibile, teso a favorire la conoscenza e la diffusione delle culture e delle tradizioni locali.
 

 
Legge Regionale n. 4 del 4 gennaio 2002 – Disciplina dei regimi regionali di aiuto (.pdf, 129.07KB)
Al fine di potenziare e sviluppare il sistema delle imprese regionali e di adeguarne la relativa disciplina di incentivazione alle disposizioni ed agli orientamenti comunitari vigenti in materia di aiuti di Stato, la presente legge istituisce i regimi di aiuto alle piccole e medie imprese, di cui al successivo Titolo II, e regolamenta la concessione di singoli aiuti ad imprese, di cui al successivo Titolo III. La presente legge stabilisce, altresì, le forme e le procedure per l’attivazione di regimi e singoli aiuti all’interno di atti di programmazione negoziata nonché le modalità di concorso dell’Ente Regione nell’applicazione di regimi di aiuto a carattere nazionale. (ABROGATA)
 

 
Legge Regionale n. 33 del 5 aprile 2000 – Istituzione di un marchio di qualità ambientale per le strutture ricettive turistiche di Basilicata (.pdf, 25.37KB)
La Regione Basilicata, al fine di elevare la qualità ambientale del sistema ricettivo regionale, diversificando e incentivando l’offerta turistica eco-compatibile, istituisce il marchio di qualità ambientale per le strutture ricettive e turistiche di Basilicata. (ABROGATA)



In osservanza del dettato costituzionale ed in attuazione dell’art. 4, comma 5 della legge 15 marzo 1997, n. 59, con la presente legge la Regione sostiene lo sviluppo del sistema regionale delle autonomie e disciplina l’assetto delle funzioni e dei compiti amministrativi ai diversi livelli di governo previsti dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, relativamente ai settori a) sviluppo economico e attività produttive; b) territorio, ambiente e infrastrutture; c) servizi alla persona e alla comunità, polizia amministrativa. (ABROGATA)
 

 
Legge Regionale n. 34 del 30 luglio 1996 – Nuovo ordinamento turistico regionale (.pdf, 112.12KB)
La Regione, al fine di garantire l’equilibrato sviluppo delle attività turistiche e di quelle connesse al territorio ed in applicazione dell’art. 56 del DPR 24 luglio 1977, n. 616, della legge 17 maggio 1983 n. 217 e della legge 30maggio 1995 n. 203, provvede, con la presente legge, al riassetto della organizzazione turistica regionale, secondo i principi fondamentali sanciti dalla Costituzione e dallo Statuto regionale in materia di decentramento amministrativo. La Legge delinea l’assetto istituzionale ed organizzativo del turismo in Basilicata, fissa i compiti e le funzioni in materia della Regione, delle Province, dei Comuni, dell’APT regionale ed indica le norme sulla costituzione e funzionamento degli IAT e delle Pro Loco. (ABROGATA)
DGR 1523 del 29 dicembre 2016 – Linee guida classificazione aziende agrituristiche (.pdf, 1.76MB)
Criteri omogenei di classificazione delle aziende agrituristiche e marchio nazionale dell’agriturismo
 

 
 

 
Legge Regionale n. 17 del 25 febbraio 2005 – Agriturismo e turismo rurale (.pdf, 89.37KB) La Regione Basilicata, in armonia con gli indirizzi di politica agricola della Unione europea, sostiene l’agricoltura, lo sviluppo rurale, la pesca e l’acquacoltura anche mediante la promozione di forme idonee di turismo nelle campagne. La presente disciplina è finalizzata a favorire lo sviluppo ed il riequilibrio del territorio agricolo, agevolare la permanenza degli imprenditori agricoli ed ittici nelle zone rurali attraverso l’integrazione dei redditi aziendali ed il miglioramento delle condizioni di vita, meglio utilizzare il patrimonio rurale naturale ed edilizio, favorire la conservazione e la tutela dell’ambiente, valorizzare i prodotti tipici, favorire i rapporti tra la città e la campagna. Le azioni in favore di idonee forme di turismo nelle campagne, come definite e regolate dalla presente legge, si integrano nelle azioni di marketing territoriale per l’ottimizzazione dell’offerta turistica regionale.
 

 
Legge Regionale n. 8 del 04-06-2008 – Disciplina dell’attività di Bed & Breakfast (.pdf, 210.67KB)
La Regione favorisce lo sviluppo e la presenza su tutto il territorio regionale della ricettività extralberghiera denominata “Bed & Breakfast”, al fine di promuovere un turismo sostenibile, teso a favorire la conoscenza e la diffusione delle culture e delle tradizioni locali.
 

 
Legge Regionale n. 37 del 6 settembre 2001 – Interventi per lo sviluppo della ricettività extralberghiera a carattere familiare denominata Bed & Breakfast (.pdf, 47.71KB)
La Regione con la presente legge favorisce lo sviluppo della ricettività extralberghiera a carattere familiare denominata Bed & Breakfast. La legge fissa i requisiti strutturali e di funzionamento ed individua le modalità di concessione dei contributi in conto capitale per l’adattamento, l’ammodernamento, l’ampliamento e l’arredamento dei locali destinati o da destinarsi all’attività. (ABROGATA)
Legge Regionale n. 8 del 29 marzo 1999 – Disciplina delle attività di organizzazione ed intermediazione di viaggi e turismo (.pdf, 129.05KB)
La presente legge disciplina le attività delle agenzie di viaggio e turismo di cui all’art.9 della legge 217 del 17 maggio 1983, nonché le attività turistiche e ricettive svolte dalle associazioni senza scopo di lucro, ai sensi degli articoli 9 e 10 della legge 217/1983, in attuazione del decreto legislativo 17 marzo 1995 n.111 e del decreto legislativo 23 novembre 1991, n.392.
 

 
Legge Regionale n. 35 del 8 settembre 1998 – Disciplina delle professioni di guida turistica, guida escursionistica ed ambientale, interprete turistico, accompagnatore ed animatore turistico, guida esclusiva di parco nazionale (.pdf, 73.77KB)
La presente legge disciplina l’esercizio delle professioni di guida turistica, guida escursionistica e ambientale, interprete turistico o corriere, accompagnatore turistico, animatore turistico, in attuazione dell’art. 11 della legge 17 maggio 1983, n. 217.
 

 
Legge Regionale n.16 del 29 marzo 1993 – Disciplina della professione di maestro di sci e dell’esercizio delle scuole di sci in Basilicata in attuazione della L.8/3/1991, n. 91. + Modificata dalla L.R. 35/99 (.pdf, 82.74KB)
La presente legge disciplina l’attività professionale dell’insegnamento dello sci e dell’esercizio delle scuole di sci in Basilicata.
Legge Regionale n. 39 del 10 aprile 2000 (.pdf, 60.32KB)
Istituzione della Riserva San Giuliano.
 

 
Legge Regionale n. 2 del 7 gennaio 1998 (.pdf, 73.62KB)
Istituzione dell’Ente di Gestione del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano.
 

 
Legge Regionale n. 47 del 24 novembre 1997 (.pdf, 85.23KB)
Istituzione del Parco Naturale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane.
 

 
Legge Regionale n. 23 del 19 maggio 1997 (.pdf, 87.79KB)
Norme per la tutela e lo sviluppo delle zone montane.
 

 
Legge Regionale n. 28 del 28 giugno 1994 + Modifica L.R. n. 15 del 11 marzo 1997 (.pdf, 137.83KB)
Individuazione, classificazione, istituzione, tutela e gestione delle aree naturali protette in Basilicata.
 

 
Legge Regionale n. 11 del 3 aprile 1990 (.pdf, 52KB)
Istituzione del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano.
 

 
Legge Regionale n. 10 del 22 aprile 1987 (.pdf, 47.19KB)
Provvidenze per il recupero del patrimonio edilizio esistente nei centri abitati del parco del pollino a fini produttivi.
Legge Regionale n. 10 del 23 gennaio 2001 – Riconoscimento ed istituzione dei distretti industriali e dei sistemi produttivi locali (.pdf, 58.37KB)
La Regione Basilicata promuove, sostiene e favorisce le iniziative e i programmi di sviluppo su base locale tese a rafforzare l’identità dei suoi sistemi territoriali e la competitività di organizzazioni, imprese, consorzi ed agenzie che vi operano nel settore dell’agricoltura, della pesca, dell’artigianato, dell’industria, del turismo e del commercio.
 

 
La Regione Basilicata, nell’ambito delle azioni tese alla conoscenza, valorizzazione e tutela del proprio patrimonio ambientale ed allo scopo di favorire l’escursionismo quale mezzo per realizzare un rapporto equilibrato con l’ambiente, attua interventi per il recupero della viabilità storica, per la promozione della viabilità di interesse ambientale e dei sentieri e per la realizzazione di infrastrutture ad essi correlate. Gli obiettivi principali che la presente legge intende perseguire sono la frequentazione in sicurezza degli ambiti montani e naturalistici, il rispetto dei biotopi di pregio e la promozione e diffusione di forme di turismo compatibili a basso impatto ambientale.
 

 
Legge Regionale n. 7 del 2 febbraio 2000 – Disciplina della strada del vino, dell’olio e dei prodotti tipici agro-alimentari (.pdf, 54.71KB)
Con la presente legge la Regione Basilicata si propone di valorizzare e promuovere i territori a vocazione vinicola con particolare riferimento ai luoghi delle produzioni qualitative di cui alla legge 10 febbraio 1992 n. 164, nonché le altre produzioni di qualità con particolare riguardo all’olio di oliva e in genere ai prodotti tipici agro-alimentari…
 

 
Legge Regionale n. 36 del 23 dicembre 1999 – Istituzione del riconoscimento “Le città e i comuni vivibili” da assegnarsi tra i comuni lucani (.pdf, 77.19KB)
Nell’ambito delle iniziative promosse per la celebrazione dell’anno regionale dell’ambiente è istituito il riconoscimento “Le Città e i Comuni vivibili” da assegnarsi tra tutti i Comuni Lucani.
 

 
Legge Regionale n. 24 del 17 agosto 1998 – Iniziative ed interventi di interesse regionale in occasione della celebrazione del grande giubileo del 2000 (.pdf, 34.26KB)
La Regione Basilicata in occasione del Grande Giubileo del 2000 ed in considerazione della sua rilevante incidenza sul territorio regionale, promuove un’azione organica di interventi e di attività, in conformità agli indirizzi della programmazione regionale anche a integrazione e specificazione locale del Piano degli interventi di interesse nazionale in località al di fuori del Lazio previsto dalla Legge 7 agosto 1997 n. 270.